Cerca

1 maggio: Idv Toscana, difendiamo i diritti da ogni partigianeria tesa a dividere (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Noi di Italia dei Valori siamo al fianco dei lavoratori, a fianco di Cgil-Cisl-Uil, a fianco del governatore Rossi e dell'assessore Scaletti'', ha spiegato Evangelisti - Qui in Toscana, in particolare, abbiamo coniato uno slogan, 'Nessun obbligo, una scelta libera', che crediamo dovrebbe essere declinato piu' spesso in una democrazia matura, parlando di biotestamento, di diritti civili, anche di lavoro e di diritto al lavoro. Liberta' di scelta significa che se una piccola azienda a gestione familiare ha la necessita' di lavorare, nessuno puo' negargli questo diritto''.

''Lo stesso metro - aggiunge - non puo' pero' valere per le grandi catene di distribuzione. Siamo convinti, infatti, che anche il turista possa rinunciare a comprare le mutandine o i jeans griffati il Primo Maggio. Altro discorso vale per i servizi essenziali, dai trasporti alla sicurezza alla sanita'. Su un punto, pero', non e' permesso transigere, ovvero su un reale percorso di concertazione con i lavoratori e i sindacati. E su questo pare che qualcuno si ostini a fare orecchie da mercante''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog