Cerca

Calabria: consigliere regionale, su inquinamento voto solite liturgie inconcludenti

Cronaca

Cosenza, 26 apr. - (Adnkronos) - ''Sulle infiltrazioni criminali nelle campagne elettorali e sull'inquinamento del voto forse siamo alle solite liturgie inconcludenti. Nessuna prevenzione e' sufficiente. E' sufficiente far rispettare la legge Lazzati? E' servito aver fatto sottoscrivere ai partiti politici da parte della Commissione antimafia regionale un codice etico di autoregolamentazione? A giudicare dalle prime indiscrezioni giornalistiche sulle amministrative di Cosenza (che addirittura riferiscono di una conferenza stampa di presentazione di una lista annullata proprio per 'impresentabilita'' di qualche candidato), sembra proprio di no''. Lo afferma in una dichiarazione il consigliere regionale Mario Maiolo, membro della commissione consiliare regionale contro il fenomeno della 'ndrangheta.

Maiolo chiede l'intervento del ministro dell'Interno, dei prefetti perche' ''acquisiscano con urgenza le liste, si rendano pubbliche prima del voto le presenze non opportune''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog