Cerca

Agricoltura: Coldiretti, in Toscana exploit della filiera corta con 310 aziende (2)

Economia

(Adnkronos) - Un progetto che in Toscana, come dimostrano anche i dati forniti dall'indagine Swg-Coldiretti, ha consentito alle aziende di ottenere vantaggi economici importanti incrementando il fatturato in media del 20%, con punte anche del 100% generando una spesa media per visita di 26 euro. Firenze con 61 punti vendita, Grosseto con 55, Pisa con 38 e Arezzo con 37 le province piu' intraprendenti. A seguire Lucca con 23, Massa Carrara con 19, Prato con 18, Siena con 16 e Livorno con 11. A maggio contribuiranno ad aumentare il numero di aziende accreditate anche due aziende storiche per la produzione di olio extravergine come La Torre Bianche e La Ranocchia di San Casciano che apriranno un punto vendita comune per commercializzare prodotti locali di qualita'.

''Ci sono realta' - commenta Roberto Madde, Direttore Regionale Coldiretti - che hanno incrementato in modo notevole il loro fatturato; l'aspetto economico e' fondamentale per garantire continuita' all'azienda, ma ci sono aspetti come la tutela del territorio, e dell'ambiente che sono altrettanto fondamentali e che non sono quantificabili in termini economici. Le aziende non producono soltanto cibo, per poi venderlo ai mercati, presidiano il territorio dove operano e contribuiscono a mantenerlo integro. Se garantiamo alle imprese agricole sbocchi commerciali, e quindi reddito, incrementiamo la presenza sul territorio. La' dove l'agricoltura non c'e', o e' sparita - conclude Madde - gli effetti sono stati evidenti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog