Cerca

Francia: dipendente Telecom si da fuoco nel parcheggio ufficio

Esteri

Parigi, 26 apr. - (Adnkronos) - Continua la crisi dei suicidi fra i dipendenti di France Telecom Orange. Oggi a togliersi la vita e' stato un impiegato di 57 anni che si e' dato fuoco nel cortile della sede di Merignac, vicino Bordeaux. All'arrivo dei soccorsi l'uomo era gia' deceduto. La direzione del gruppo, riferiscono i media francesi, si e' detta "sconvolta" dal suicidio.

Il gesto estremo del dipendente e' destinato a riaprire le polemiche sulle condizoni di lavoro a Telecom Orange. Secondo i sindacati, l'anno scorso sono 25 i dipendenti del gruppo che si sono suicidati e fra il 2008 e il 2009 erano stati 32. Sotto accusa e' da tempo il piano di ristrutturazione avviato nel 2004 che doveva portare al licenziamento di 22mila dei 100mila dipendenti nell'arco di tre anni. Lo scandalo dei suicidi aveva portato all'uscita di scena del direttore generale Didier Lombard, sostituito nel marzo 2010 da Stephane Richard. Lo scorso settembre i sindacati avevano gia' definito insufficienti le misure varate da Richard per il miglioramento delle condizioni di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog