Cerca

GB: Pelino, per William e Kate confetti di Sulmona come per Carlo e Diana

Cronaca

Sulmona (Aq), 26 apr. (Adnkronos/Labitalia) - "Una tradizione". Cosi' Antonio Pelino, imprenditore di Sulmona e titolare dell'omonima e famosa fabbrica di confetti, parla con LABITALIA del filo che lega i confetti abruzzesi alle nozze reali. "Gia' per le nozze di Carlo e Diana -ricorda Pelino- inviammo una fornitura di confetti, cosi' come una nostra affezionata cliente e' stata la Regina Madre, Elisabetta, scomparsa nel 2002. E anche per William e Kate i confetti spediti sono quelli classici, fatti con la mandorla ricoperta di zucchero".

Per i giovani sposi, pero', una novita' al passo con la moda: la personalizzazione di ogni confetto. "Su un lato -spiega Pelino- c'e' impressa la data del matrimonio, e sull'altro i nomi 'William e Kate'". A realizzare la scritta, dice ancora l'imprenditore, "una speciale macchina del nostro stabilimento di Sulmona, che 'scioglie' lo strato superficiale di zucchero, creando un effetto 'sabbiatura', imprimendo il confetto".

Per la confezione e' stata scelta la semplicita' e la tradizione. "Una scatola bianca -spiega Pelino- decorata dai caratteristici 'fiori' colorati di confetti che hanno reso Sulmona famosa nel mondo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog