Cerca

Milano: De Corato, Pisapia parla a vanvera su moschea

Politica

Milano, 26 apr. - (Adnkronos) - ''A differenza di Pisapia, che parla a vanvera perche' non conosce i problemi della citta', il centrodestra ha a cuore innanzitutto la sicurezza di Milano. E finche' non ci sara' una normativa che disciplini i luoghi di culto islamici non ci sara' alcuna moschea in citta'. Perche' prima occorre fare chiarezza sulle regole: dai sermoni in italiano, al registro degli imam, ai controlli da parte delle forze dell'ordine". Lo dichiara il vicesindaco e assessore alla Sicurezza di Milano Riccardo De Corato.

''Onde evitare - continua De Corato - che questi luoghi diventino terra di reclutamento del fondamentalismo. Pisapia, che ha scoperto la sicurezza solo l'altro ieri, ignora che l'ex l'imam di viale Jenner, Abu Imad, si trova in carcere dopo essere stato condannato a tre anni e otto mesi a seguito di ben 3 gradi di giudizio per associazione a delinquere aggravata dalla finalita' del terrorismo".

"Ovvero - prosegue De Corato - e' accusato niente meno che di aver fatto il lavaggio del cervello ad aspiranti kamikaze. E, come dice Magdi Allam, di cinque abbiano la certezza che si sono fatti esplodere in Iraq. Quello stesso ex imam che ha pilotato la provocatoria preghiera in piazza Duomo''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog