Cerca

Milano: Landi (Pdl), niente accordi con Terzo Polo

Politica

Milano, 26 apr. (Adnkronos) - "Si sente parlare di accordi sotterranei con il Terzo Polo per un eventuale ballottaggio. Sono accordi che non vanno fatti e che non hanno senso, perche' non portano alcun tipo di valore aggiunto". Lo dice l'assessore alla Salute del Comune di Milano, Giampaolo Landi di Chiavenna.

Landi, candidato alle prossime elezioni comunali nelle liste del Pdl, spiega perche' bisogna dire no ad eventuali "accordi elettorali" con la coalizione che sostiene Manfredi Palmeri. ''Se il terzo Polo - sottolinea - desistesse al primo turno sarebbe un conto, ma assistiamo quotidianamente ai continui attacchi del Terzo Polo e di Manfredi Palmeri contro il centro-destra, contro Silvio Berlusconi (capolista del Pdl) e contro il sindaco e candidato del Pdl Letizia Moratti".

Noi, dice, "lavoreremo per vincere al primo turno e le percentuali ci dicono che vinceremo al primo turno, ma se cosi' non fosse il terzo Polo si assumera' la responsabilita' di far andare il centro-destra al ballottaggio e di dare una possibilita' in piu' al candidato della sinistra. Chi fa campagna elettorale contro di noi aiuta indirettamente la sinistra e non potra' poi avere la presunzione di portarci alcun valore aggiunto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog