Cerca

Delitto via Poma: Simonetta Cesaroni apri' al suo assassino (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel documento di 139 pagine i giudici sottolineano: "e' certo che la ragazza ebbe ad aprire ad una persona che conosceva e con la quale si stava accingendo ad avere un rapporto sessuale pienamente consenziente, tanto che si era spogliata. Questa persona non poteva essere che Busco dal momento che non si e' rinvenuta traccia di altre possibili contemporanee 'storie' con altri uomini da parte della vittima".

Per i giudici Simonetta era "una ragazza pulita e si sentiva sporcata proprio dal rapporto con il fidanzato dal quale, tuttavia, non riusciva a liberarsi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog