Cerca

Governo: Berlusconi, con Bossi tutto a posto e in settimana rimpasto

Politica

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - ''E' tutto a posto''. Nel pieno delle bufera libica Silvio Berlusconi getta acqua sul fuoco dopo il no del Carroccio sui raid aerei. L'upgrade dell'intervento militare non e' piaciuto a Umberto Bossi che ha affidato a Roberto Calderoli il compito di ribadire la contrarieta' del Carroccio ai bombardamenti. Il premier, di ritorno dal vertice italo-francese a Villa Madama, si ferma a scambiare alcune battute con i giornalisti durante una breve passeggiata a pochi metri da palazzo Grazioli e assicura che con la Lega non ci saranno problemi. ''Tutto a posto'', ripete, senza aggiungere altro. Ma il nodo Bossi resta tutto irrisolto e se ne parlera' al prossimo Cdm, quello che dovra' decidere anche sul cosiddetto rimpastino di governo con l'ingresso dei 'responsabili' nell'esecutivo.

Il premier, infatti, conferma le indiscrezioni di questi giorni, sottolineando che alla prossima riunione del Consiglio dei ministri procedera' al completamento della squadra di palazzo Chigi.

Prima di rientrare in via del Plebiscito, il presidente del Consiglio entra in una farmacia e garantisce di essere sano e di aver comprato delle cose per altre persone. Berlusconi ha poi raccontato una delle sue barzellette con protagonista proprio un farmacista. Un signore, spiega il premier, chiede al medico un rimedio per i denti gialli e il dottore replica con una battuta:'si metta una cravatta marrone e vede che stara' benissimo'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog