Cerca

Mafia: Bari, sequestrati beni per 3 mln ai clan di Gravina

Cronaca

Bari, 26 apr. - (Adnkronos) - Ammonta a circa tre milioni di euro un provvedimento di sequestro reso possibile dal ''Pacchetto sicurezza'' nei confronti dei clan mafiosi di Gravina di Puglia (Mangione, Gigante e Matera), nel Barese. Nelle scorse settimane c'era stato un ulteriore sequestro del valore di circa 30 milioni di euro.

Anche l'ultimo provvedimento patrimoniale e' stato disposto dal Tribunale di Bari (sezione Misure di prevenzione) su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo ed e' stato eseguito questa mattina dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Altamura, insieme alla locale Stazione. Principale destinatario del provvedimento e' il pluripregiudicato Raffaele Dipalma, 59 anni, gia' colpito altre da misure patrimoniali nelle scorse settimane. L'uomo ha precedenti penali per associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata all'estorsione, al traffico illecito di sostanze stupefacenti, omicidio e usura.

L'indagine patrimoniale a suo carico ha dimostrato come il tenore di vita e l'immenso patrimonio a disposizione del boss, a fronte di esigui redditi dichiarati, non potevano che essere riconducibili alla sua attivita' criminale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog