Cerca

Valle d'Aosta: mondo forestale ancora in stato di agitazione

Economia

Aosta, 26 apr. - (Adnkronos) - Continua lo stato di agitazione del mondo forestale valdostano. Questa mattina le organizzazioni sindacali sono state convocate all'Assessorato regionale all'Agricoltura per la presentazione del piano dei lavori forestali 2011. ''I posti in meno rispetto all'anno scorso sono 70. - sottolineano le segreterie confederali - Inoltre il piano prevede un taglio di una cinquantina circa di giornate lavorative".

In totale il piano dei lavori 2011 prevede l'assunzione di 660 operai a tempo determinato contro i 730 dell'anno scorso. Le giornate di lavoro assicurate saranno invece in media 105 contro le 160/180 dell'anno prima.

"Meno giornate di lavoro - spiegano i sindacati - vuole dire percepire molto meno come disoccupazione. Inoltre c'e' il problema della copertura dei contributi Inps che potrebbe saltare se non riescono a raggiungere un minimo di giornate lavorate''. Altra questione insoluta e controversa per i sindacati e i lavoratori riguarda l'abolizione dei rimborsi chilometrici per le trasferte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog