Cerca

Torino: nuovo impulso indagini donna scomparsa 22 anni fa

Cronaca

Torino, 26 apr. (Adnkronos) - Riprende vigore l'indagine sulla scomparsa, 22 anni fa a Torino, di Camilla Bini. La giovane era una collega di lavoro di Paolo Stroppiana, filatetico della Bolaffi condannato qualche settimana fa in via definitiva per la scomparsa di Marina Di Modica, avvenuta nel 1996. Il fascicolo contro ignoti per la scomparsa della Bini e' stato aperto dalla procura di Torino circa un anno fa.

Stefano Castrale, avvocato della famiglia Bini e anche della famiglia Di Modica conferma che potrebbero essere sentiti nei prossimi giorni alcuni testimoni e che "le indagini vanno avanti e hanno ripreso vigore". E proprio nell'ambito dell'indagine la condanna a 14 anni di Stroppiana ha dato nuovo impulso ai magistrati che vogliono verificare se il filatetico abbia qualcosa a che fare anche con la scomparsa della Bini, avvenuta l'8 agosto del 1989.

Per ora il fascicolo resta aperto contro ignoti e Stroppiana non e' indagato per la scomparsa della collega. In passato l'uomo ha sempre negato ogni coinvolgimento sottolineando che il rapporto con la Bini fosse sempre stato solo di tipo professionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog