Cerca

Ciclismo: Mondiali 2013, la macchina organizzativa scalda i motori in Toscana (2)

Sport

(Adnkronos) - Di Rocco alla guida del comitato organizzatore: De Virgiliis il primo vice - Cosi' la macchina organizzativa gia' scalda i motori. Il comitato organizzatore sara' presieduto da Renato Di Rocco, presidente della Federazione ciclistica italiana. ''La cosa piu' bella che ho notato e' l'armonia che c'e' tra tutte le istituzioni e i soggetti coinvolti -commenta- Le corse le sappiamo organizzare: ne facciamo tante. La differenza sta nella fase di avvicinamento e proprio questa armonia e' il miglior biglietto da visita per fare dell'evento la migliore cartolina per la Toscana e far vivere il Mondiale fin da oggi''. Accanto a Di Rocco ci saranno due vice presidenti: il primo, gia' deciso, e' Antonio De Virgiliis. Il direttore sara' invece Claudio Rossi.

''Sono orgoglioso e contento che Palazzo Vecchio possa dare voce e volto a questi Mondiali: un bocca al lupo a tutti gli organizzatori'' commenta il vice sindaco di Firenze Dario Nardella: 'padrone di casa' visto che il comitato istituzionale si e' riunito stamani, come nelle precedenti occasioni, proprio a Palazzo Vecchio e visto che Palazzo Vecchio ospitera' nei giorni dei Mondiali anche l'assemblea delll'Unione ciclistica internazionale per la nomina del presidente.

E domenica 8 maggio le prime uscite - Intanto il primo appuntamento sara' domenica 8 maggio: nella seconda edizione della giornata nazionale della bicicletta, promossa dal ministero dell'ambiente assieme all'Anci, l'associazione dei comuni, e alla Federazione ciclistica, diversi comuni organizzeranno infatti eventi proprio lungo parte delle strade che poi, tra due anni e mezzo, saranno il campo di gara dei mondiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog