Cerca

Napoli: Lepore, calo fallimenti potrebbe nascondere scenario illegalita'

Cronaca

Napoli, 26 apr. - (Adnkronos) - ''I dati che evidenziano un calo di fallimenti delle imprese napoletane nell'ultimo decennio evidenziano il tentativo delle imprese di trovare nuove forme di economia interna allo scopo di ritardare il crac definitivo. Altro non posso pensare se non a qualcosa di catastrofico e di illegale''. Lo ha detto Giandomenico Lepore, Procuratore Capo della Repubblica di Napoli, nel corso del forum ''Crisi economica delle imprese napoletane - Evoluzione quantitativa e qualitativa dei fallimenti nell'ultimo triennio'' organizzato dall'Osservatorio crisi d'impresa presieduto da Domenico Posca.

''La situazione e' critica - ha aggiunto Lepore - perche' la crisi ha fatto calare sensibilmente i consumi. I tagli apportati dal governo hanno investito tutte le categorie, compresa la magistratura. Questa che e' stata applicata, secondo me, non rappresenta una politica economica appropriata''.

''I dati numerici, se analizzati con poca attenzione, farebbero gridare ad un aumento dei fallimenti. In realta', le procedure sono in netto calo se rapportate a dieci anni fa'', ha sottolineato Posca. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog