Cerca

Liguria: Fondazione Carige, 1,6 milioni euro in attivita' 2011 (3)

Economia

(Adnkronos) - Il ''Progetto MareTerra di Liguria'' si articola in una serie di azioni condivise volte a favorire la crescita economica della Liguria e la valorizzazione del prodotto tipico e di qualita', incentivare la formazione e l'educazione alimentare nel campo della scuola e dell'Universita', rafforzare e diffondere la conoscenza del territorio e delle sue risorse. Insieme con Slow Food che svolge il ruolo operativo prevalente, partecipano attivamente Regione Liguria, Province e Camere di Commercio, diversi Comuni, Unioncamere Liguria.

MareTerra di Liguria intende lavorare per lo Sciroppo di rose, la Tonnarella di Camogli, l'Acqua di fiori di arancio amaro, il Cece nero di Orco Feglino, lo Sciacchetra' delle Cinque Terre. Si prevede, inoltre, l'ulteriore sviluppo delle rete regionale dei Mercati della Terra che al momento, in Liguria, riguarda due realta': Cairo Montenotte e Sarzana. Nel 2011 proseguira' anche la creazione dell'alleanza tra ristoratori e produttori locali; l'obiettivo e' quello di dare vita a un patto che valorizzi i prodotti e i piatti tradizionali liguri facendo leva sulla ristorazione regionale e contribuendo cosi' anche alla qualificazione turistica. Uno degli eventi piu' importanti e di massimo richiamo di questa edizione di ''MareTerra di Liguria'' sara' rappresentato da Slow Fish 2011, la rassegna dedicata alla pesca e al pesce sostenibile che si svolgera' alla Fiera di Genova dal 27 al 30 maggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog