Cerca

Grosseto: famigliari minorenne coinvolta, increduli e addolorati

Cronaca

Firenze, 26 apr. - (Adnkronos) - ''Incredulita' ed immenso dolore'' sono, allo stato, i sentimenti della famiglia della ragazza minorenne che risulta essere coinvolta nella drammatica aggressione di ieri a due Carabinieri a Sorano (Grosseto). ''I familiari - si legge in una nota dei legali, avvocati Tullio Cristaudo e Alberto Corsinovi - sono venuti a conoscenza del grave fatto di sangue e del 'coinvolgimento' della propria figlia nel pomeriggio di ieri allorquando i Carabinieri hanno bussato alla loro porta per eseguire una perquisizione che ha dato esito negativo''.

''Il nostro primo ed unico pensiero in questo momento va ai due militari feriti, con gli auguri veri e sinceri di pronta e totale guarigione - affermano i famigliari della minore -. Il nostro affetto e la nostra solidarieta' anche alle loro famiglie ed a tutti i Carabinieri. Solo nei prossimi giorni approfondiremo le problematiche sull'effettiva responsabilita' di nostra figlia con totale fiducia nei confronti degli inquirenti e della magistratura''.

La ragazza, insieme ad altri due minori coinvolti nell'aggressione, sono in una casa famiglia, e per loro la Procura dei minori ha chiesto al convalida dell'arresto. L'udienza si dovrebbe tenere domani. Oggi, il gip di Grosseto ha convalidato l'arresto dell'unico maggiorenne del gruppo, il 19enne Matteo Gorelli di Cerreto Guidi (Firenze).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog