Cerca

Egitto: Pazner, sabotaggio preoccupa ma Israele continuera' a comprare gas da Cairo

Esteri

Gerusalemme, 27 apr. (Adnkronos) - Israele e' preoccupato per il nuovo sabotaggio al gasdotto egiziano, ma preferisce continuare a comprare il gas dal paese vicino con il quale vuole mantenere buoni rapporti. E' quanto ha spiegato oggi il portavoce del governo israeliano Avi Pazner, raggiunto al telefono dall'ADNKRONOS dopo che questa mattina si e' verificata una seconda esplosione in territorio egiziano lungo il gasdotto che rifornisce Israele e la Giordania.

"Evidentemente c'e' preoccupazione: e' la seconda volta che succede", nota l'ex ambasciatore in Italia. Israele ha altre "alternative" per il rifornimento energetico, "ma noi preferiamo vedere se possiamo continuare a comprare gas dall'Egitto", afferma Pazner, spiegando che "vi e' anche un motivo politico, perche' vogliamo mantenere buoni rapporti con l'Egitto".

L'ex ambasciatore in Italia ha ricordato che Israele ha scoperto enormi giacimenti di gas nel mare che potranno essere sviluppati. Ma al momento si preferisce rivolgersi all'Egitto, "al quale spetta provvedere alla sicurezza del gasdotto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog