Cerca

Bioetica: Berlusconi, legge su fine vita perche' giudici scavalcano Parlamento

Politica

Roma, 27 apr. (Adnkronos) - "Arriva in questi giorni in Aula il disegno di legge sul cosiddetto 'testamento biologico'. E' una legge parlamentare, su cui il governo non e' tenuto a intervenire, ma allo stesso tempo e' una legge che nasce da circostanze particolari su cui non solo il governo ha preso posizioni chiare e coraggiose, ma io personalmente mi sono adoperato ed esposto con assoluta convinzione. La gran parte di noi ritiene che sul 'fine vita', questione sensibile e legata alla sfera piu' intima e privata, non si dovrebbe legiferare, e anch'io la penserei cosi', se non ci fossero tribunali che, adducendo presunti vuoti normativi, pretendono in realta' di scavalcare il Parlamento e usurparne le funzioni". Lo scrive il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in una lettera ai deputati del Pdl.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog