Cerca

Borsa: europee positive a meta' seduta, Ftse Mib +1,26% (3)

Finanza

(Adnkronos) - In territorio positivo Eni, che cresce dell'1,83% a 17,79 euro, il cui cda oggi ha approvato oggi la trimestrale facendo registrare un utile netto di 2,55 miliardi (+14,6%). L'utile netto adjusted si attesta a 2,22 miliardi, con un aumento del 21,6% per effetto del miglioramento della performance operativa e della diminuzione del tax rate adjusted (dal 53% al 50,5%). L'ad di Eni, Paolo Scaroni, ha evidenziato come "nonostante le incertezze sui tempi di ripresa delle nostre attivita' in Libia, le prospettive di redditivita' e di crescita di Eni rimangono positive grazie alla solidita' patrimoniale, alla qualita' del portafoglio di asset e dei progetti di sviluppo".

Parmalat, dopo un avvio incerto e un passaggio in territorio negativo, recupera e segna un rialzo dello 0,16% a 2,56 euro. Il colosso del latte di Collecchio, sul quale la francese Lactalis ha lanciato ieri un'Opa sulla totalita' delle azioni a 2,60 euro ad azione, segna un progresso dello 0,16% a 2,56 euro. Fiat Industrial in deciso rialzo a +2,94% a 9,98 euro; Edison segna un +3,95% a 0,84%, mentre A2A segna un progresso del 2,19% a 1,2 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog