Cerca

Milano: esposto Sos Racket Usura, case vendute con minacce

Cronaca

Milano, 27 apr. (Adnkronos) - Appartamenti venduti con 'minacce'. E' quanto denuncia Sos racket e usura in un esposto inviato alla procura di Milano nel quale si parla di 350 gli appartamenti dell'Empam a Garbagnate Milanese venduti " tra il dicembre 2007 e tutto il 2008 attraverso la societa' Asset di proprieta' dell'Aler" ad altrettante persone, tramite "l'imposizione da parte della societa' Asset, di usufruire di una societa' di intermediazione denominata Athos Group, la quale attraverso minacce e intimidazioni ha obbligato tutti gli acquirenti a usufruire dei propri servizi".

L'associazione racket e usura si e' rivolta ai carabinieri di Garbagnate Milanese mettendo 'nero su bianco' quanto denunciato in un esposto indirizzato, in particolare, al pubblico ministero Antonio Sangermano, il magistrato che ha condotto all'inchiesta nata da un'altra denuncia dell'associazione di Frediano Manzi contro Giovanna Pesco, meglio nota come la "signora Gabetti, a capo di un'associazione per delinquere che gestiva il racket delle case popolari in via padre Luigi Monti.

Nel documento Manzi scrive che nel 2007 "la Fondazione Empam, proprietaria del complesso residenziale sito in Garbagnate Milanese via Milano 125 denominato 'il Quadrifoglio', ha deciso di mettere in vendita gli oltre 600 appartamenti che fanno parte del complesso. L'operazione e' stata fatta con "il coinvolgimento della societa' denominata Asset che fa parte di Aler Milano iniziative e sviluppo". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog