Cerca

Veneto: in consiglio regionale dibattito su interventi Regione dopo alluvione e immigrati

Cronaca

Venezia 27 apr. - (Adnkronos) - Gli interventi della Regione Veneto per porre rimedio ai danni causati dalle alluvioni del novembre 2010 e del marzo 2011 e l'accoglienza in Veneto agli immigrati sbarcati a Lampedusa in seguito agli eventi della Tunisia e della Libia e ''smistati'' alle Regioni dai centri di accoglienza sono stati al centro della comunicazione che il Presidente del Veneto, Luca Zaia ha voluto fornire ai membri dell'assemblea regionale. Dopo l'intervento del presidente si e' aperto un dibattito nel quale sono intervenuti i rappresentanti dei vari gruppi consiliari.

Stefano Valdegamberi capogruppo dell'Udc ha definito la relazione del presidente Zaia una ''passerella di fatti miracolosi'' mentre, a suo giudizio, ''la realta' e' ben diversa''. ''La gestione degli immigrati - ha precisato Valdegamberi - e' passata dalla minaccia di usare il mitra dell'assessore leghista Stival all'accoglienza di tutti i clandestini compresi che all'improvviso diventano in regola. Un'autentica giravolta''.

Quanto agli interventi sul post alluvione illustrati da Zaia il capogruppo dell'Udc ha osservato che si tratta, per il 50%, di lavori che in passato sono stati fatti nella normale manutenzione: "Quello che preoccupa - ha concluso - e' che il bilancio regionale 2011 ha drasticamente tagliato i fondi a disposizione per la tutela del territorio dal punto di vista idrogeologico per la quale serve una riflessione e non ''sogni e fantasie''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog