Cerca

Cinema: a Taormina il primo lungometraggio italiano in 3D

Spettacolo

Roma, 27 apr. (Adnkronos) - Dopo l'apertura l'11 giugno con 'Kung Fu Panda 2', il Taormina Film Fest presentera' il primo film italiano in 3D sullo schermo gigante del Teatro Antico. Francesco Gasperoni dirige 'Parking Lot', interamente girato in 3D con un innovativo sistema ideato per permettere la realizzazione del 3D a basso costo. "Che c'e' di strano? - afferma il regista- L'universo e' gratuitamente in 3D da quindici miliardi di anni, il teatro da settemila. Oggi, grazie al 3D low budget, il cinema ha la possibilita' di adeguarsi".

I biglietti per l'anteprima mondiale saranno presto disponibili online su www.taorminafilmfest.it. 'Parking Lot', thriller claustrofobico ambientato nel parcheggio coperto di un centro commerciale, e' interpretato da Harriet MacMasters-Green, che ha scritto il film insieme al regista italo-americano. I due saranno protagonisti di una lezione per gli iscritti a Campus Taormina, dove illustreranno tecniche e trucchi di ripresa e recitazione per il 3D.

A dimostrazione che il cinema 3D puo' essere alla portata di tutti, il Festival di Taormina sara' teatro di un esperimento unico al mondo: dall'11 al 18 giugno, durante gli 8 giorni del festival, Francesco Gasperoni utilizzera' una nuova macchina da presa 3D di sua invenzione per realizzare un cortometraggio a soggetto ambientato a Taormina, di cui tutto il pubblico e gli attori presenti saranno protagonisti. Il film sara' girato, montato, sonorizzato e musicato durante il festival e presentato al Teatro Antico in chiusura il 18 giugno. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog