Cerca

Toscana: modifiche alla legge 1/2005, Giunta regionale da' il via al procedimento (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Tra gli aspetti piu' importanti, secondo l'assessore Marson, ci sono il nuovo istituto del ''piano strutturale intercomunale'' e della perequazione territoriale, la graduazione degli adempimenti necessari in relazione all'effettiva entita' delle trasformazioni previste dallo strumento di pianificazione in formazione, disposizioni piu' chiare rispetto alle modalita' di individuazione delle Utoe (Unita' territoriali organiche elementari) e di definizione del ''dimensionamento'' di piano.

E ancora: una strutturazione piu' definita dell'attivita' di partecipazione per il governo del territorio, una maggiore chiarezza nel funzionamento della conferenza paritetica interistituzionale e una migliore organizzazione dei riferimenti al paesaggio. Sul fronte dell'edilizia, la revisione della legge 1/2005 punta a correggere le parti non coerenti con il ''Testo unico dell'edilizia''.

''Al fine di semplificare il lavoro dei progettisti e i costi per i committenti, ci sembrerebbe altresi' opportuno ? dice ancora Marson - predisporre i contenuti essenziali di un regolamento edilizio-tipo, con valenza di linee guida di livello regionale. Un regolamento regionale dovrebbe anche indicare la documentazione tecnica minima obbligatoria per la formazione dei titoli edilizi''. Le modifiche proposte riguardano anche composizione e modalita' di funzionamento sia della Commissione edilizia che della Commissione per il Paesaggio, per le quali vanno specificati meglio i requisiti professionali e le modalita' di proposta-selezione dei membri che le compongono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog