Cerca

Roma: processo per abusi edilizi per mondiali nuoto, Comune non sara' parte civile

Cronaca

Roma, 27 apr. (Adnkronos) - L'amministrazione capitolina non sara' presente come parte civile nel processo che davanti al giudice Maria Luisa Paolicelli vede imputate tre persone per i presunti reati e abusi edilizi compiuti a Roma in varie strutture sportive in occasione dei mondiali di nuoto del 2009. Lo ha deciso il sindaco di Roma Gianni Alemanno che oggi, in occasione di una nuova udienza del processo, ha affidato all'avvocato del Comune Nicola Sabato una nota scritta per annunciare al magistrato che l'amministrazione comunale non sara' tra le parti costituite.

Inoltre Alemanno fa presente che l'amministrazione capitolina non intende aderire all'iniziativa processuale di Marco Staderini, segretario dei radicali italiani, che invece proprio a nome del Comune di Roma ha chiesto di essere ammesso come parte civile. All'iniziativa di Alemanno Staderini ha dato un'immediata risposta. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog