Cerca

Wojtyla: sindaco Rocca di Mezzo, a Roma per il Papa che amava montagne abruzzesi

Cronaca

L'Aquila, 27 apr. - (Adnkronos) - Sara' in piazza San Pietro tra i fedeli, con una delegazione del piccolo comune abruzzese di Rocca di Mezzo, il sindaco Emilio Nusca per assistere alla cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II. "Un Papa - ricorda il sindaco - che tanto amava le nostre montagne e di cui porto dentro il ricordo del suo sorriso, della forza della sua umanita'". Ricorda i 'blitz' di Wojtyla a Ovindoli e Campofelice dove il Pontefice passava qualche ora sciando e la visita 25 anni fa proprio a Rocca di Mezzo.

"La prima volta lo incontrai il 9 agosto 1986 - racconta il sindaco - quando Papa Giovanni Paolo II venne al raduno organizzato dall'Agesci al quale parteciparono migliaia di giovani. All'epoca - sottolinea Nusca - era vicesindaco e ricordo il suo arrivo nella piazzetta del Comune, le due ali di folla che si aprirono al suo passaggio e la sua figura, carica di umanita'. Rimasi impressionato. Lo ricordo ancora con commozione. Nell'ultimo incontro, durante un'udienza a Roma, era gia' sofferente, mi sorrise e quella sua espressione degli occhi mi e' rimasta dentro.

"In vista del venticinquesimo anniversario dalla visita "siamo al lavoro - dice il sindaco - per organizzare una cerimonia: una messa e un ceppo nel luogo dove Wojtyla celebro' la messa e poi incontri e riflessi con i giovani che il Papa tanto amava. Ne ho parlato con il card. Sodano e speriamo di poter avere anche la presenza di papa Ratzinger".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog