Cerca

Toscana: valutazioni ambientali, semplificazione delle procedure (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La nuova disciplina della Vas, in particolare, dovra' valutare gli effetti significativi sul paesaggio, sull'ambiente, sulla salute e verificare la coerenza interna ed esterna dei piani. Sara' anche rafforzata l'indipendenza e l'autonomia dell'autorita' regionale competente. Attualmente l'autorita' e' costituita da una componente tecnica, il Nucleo unificato regionale di valutazione (Nurv), ed una politica (Giunta). Restera' in piedi la sola componente tecnica, con una nuova composizione e piu' specifiche competenze.

Per quanto riguarda la disciplina di Via, la nuova legge regionale recepira' le norme sulla conferenza dei servizi, che consente la conclusione dei procedimenti anche in assenza dei pareri di competenza delle altre autorita' ambientali o con il loro dissenso.

''Ci sono novita' anche sul monitoraggio degli impatti - ha sottolineato Bramerini - L'autorita' competente avra' la possibilita' di modificare il provvedimento di Via e di introdurre nuove condizioni nel caso si verifichino impatti negativi non previsti, anche con sospensione dei lavori''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog