Cerca

Roma: inchiesta vip, Gianfranco Lande chiede confronto con liquidatore Egp Italia

Cronaca

Roma, 27 apr. (Adnkronos) - Con un'istanza presentata al pubblico ministero Luca Tescaroli al quale e' affidata l'inchiesta sugli investimenti fatti da imprenditori, professionisti, esponenti della Roma bene e attori attraverso l'attivita' di Gianfranco Lande i difensori di quest'ultimo hanno chiesto che il cosiddetto 'Madoff dei Parioli' venga messo a confronto con Gianluigi Brancadoro. E' il commissario liquidatore di Egp Italia, la societa' di Lande fallita e firmatario di due relazioni che riassumono quelle che sarebbero le responsabilita' di coloro che hanno raccolto le somme da investire.

A Tescaroli i difensori di Lande Susanna Carraro e Salvatore Sciullo chiedono il confronto per chiarire il tenore delle notizie apparse su diversi quotidiani che si riferiscono al ritrovamento da parte di Brancadoro di somme di denaro ingenti depositate all'estero e che farebbero parte dei denari raccolti dallo stesso Lande.

"A tale atto istruttorio -sottolineano i difensori- si ritiene che possa assistere Brancadoro al quale Lande ha offerto la sua collaborazione sin dal momento in cui il commissario fu nominato. Collaborazione offerta fino a quando Lande non e' stato arrestato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog