Cerca

Wojtyla: Fipe-Confcommercio Roma, polemiche su aumento prezzi prive di fondamento

Cronaca

Roma, 27 apr. - (Adnkronos) - ''Ora basta. I pubblici esercizi di Roma non accettano di essere trattati come approfittatori. Qualsiasi illazione su un fantomatico aumento dei prezzi in vista della giornata di beatificazione di Karol Wojtyla, oltre che priva di fondamento e' del tutto fuori luogo. Le Associazioni dei consumatori parlano senza cognizione di causa e sembrano far finta di non conoscere le leggi che regolano il mercato: ristoranti e bar, infatti, sono obbligati per legge ad esporre fuori e dentro gli esercizi il proprio listino prezzi, ben visibile dai clienti ancor prima di consumare, e per di piu' in piu' lingue, per garantire la massima trasparenza soprattutto nei confronti dei turisti stranieri''. Lo dichiara il presidente della Fipe Confcommercio Roma, Nazzareno Sacchi.

''Voglio ricordare - afferma Sacchi - che i pubblici esercizi oggi accusati di aumentare i prezzi, sono gli stessi che nel 2005 in occasione delle esequie di Wojtyla misero a disposizione i propri servizi igienici e le proprie strutture, offrendo ai numerosi pellegrini accorsi la possibilita' di usufruirne a pieno''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog