Cerca

Immigrati: Cisl Sicilia, nell'isola su 150.000 migranti 30.000 irregolari

Cronaca

Palermo, 27 apr. - (Adnkronos) - In Sicilia la popolazione immigrata conta 150 mila persone. Gli occupati irregolari, privi di contratto di lavoro e tutele previdenziali e assistenziali, sono 30 mila. Soprattutto, lavorano in agricoltura, nell'edilizia, nel commercio e nel turismo. E specialmente, nel Ragusano, nel Siracusano e nelle province di Catania ed Enna. Sono i dati resi noti questo pomeriggio dalla Cisl Sicilia nel corso di un convegno.

E poi, ci sono le 22mila famiglie in cui operano colf e badanti che, per l'80%, sono immigrati. E' per venire incontro alle esigenze di regolari e irregolari, che l'Anolf, ha reso noto la Cisl, ha in funzione, in ogni capoluogo di provincia, un proprio sportello. Per la stessa ragione ''proponiamo al governo regionale - ha insistito il sindacato - di istituire un ''segretariato sociale che fornisca consulenza e assistenza a questa povera gente, evitando che finisca stritolata dal malaffare''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog