Cerca

Immigrati: anche infermieri tunisini al centro accoglienza di Foggia (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel quadro di questa iniziativa - spiega la nota - il Ministero italiano del Lavoro, insieme all'Oim e a Obiettivo Lavoro ha svolto, a partire da aprile 2009, un'attivita' di ricerca, selezione, formazione e successivo collocamento di un gruppo di infermieri tunisini.

"In quanto partner di progetto, abbiamo partecipato alle attivita' di formazione dei beneficiari'', spiega Jose' Angel Oropeza, direttore dell'Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo dell'Oim, ''e poi abbiamo messo in contatto Obiettivo Lavoro e l'ente gestore del Cara segnalando i lavoratori tunisini da assumere all'interno della struttura di Foggia". Le persone selezionate, in tutto 40, hanno seguito un corso di formazione di 200 ore che si e' concluso a novembre 2009 con un'ultima settimana formativa residenziale realizzata a Tunisi. Il percorso formativo e' stato alla fine completato da 37 infermieri.

Dopo aver svolto tutte le procedure burocratiche necessarie al riconoscimento dei titoli di studio e aver superato gli esami l'iscrizione al collegio italiano degli infermieri Ipasvi, i primi infermieri tunisini sono arrivati ad Aosta nel corso del 2010 e, dopo un ulteriore periodo formativo di un mese, sono stati collocati al lavoro presso strutture sanitarie in tutto il territorio nazionale. Tra queste, anche il Cara di Foggia, dove a breve prenderanno servizio i tre infermieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400