Cerca

Milano: condannati titolari due nightclub per sfruttamento prostituzione

Cronaca

Milano, 27 apr. - (Adnkronos) - Un giro di escort di lusso 'assunte' ufficialmente come ''figuranti di sala'' al Dolce Vita e al Pussycat, due locali del centro di Milano, e' costato la condanna per sfruttamento della prostituzione ai titolari dei due nightclub, Maurizio Saccani e Lello Salemi. Per entrambi il gup Gianfranco Criscione ha emesso un verdetto con pene fino a 3 anni e 4 mesi di reclusione al termine di un giudizio con rito abbreviato. Il giudice ha inoltre dichiarato come pena accessoria per entrambi gli imputati la perdita della licenza per l'esercizio dei due locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog