Cerca

Toscana: gestione risorse idriche, per Regione atti emanati da Ato non sono illegittimi (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Rispetto a possibili conflitti d'interesse, Bramerini ha precisato che le attuali norme regionali e nazionali ''non affrontano la specifica questione del passaggio di figure professionali tra gestori e Ato'' ma condividendo la necessita' di disciplinare la questione ''si comunica che questi aspetti saranno tenuti in considerazione nella revisione in corso della disciplina di settore''.

Circa il riesame complessivo dell'intero assetto del servizio idrico integrato, l'assessore ha spiegato che ''sono in corso di definizione sia la revisione della disciplina regionale in materia di difesa del suolo, tutela delle risorse idriche ed erosione costiera che la disciplina inerente il Servizio idrico integrato''.

Carraresi si e' dichiarato ''abbastanza soddisfatto'' della risposta, ma ha sollecitato la Giunta regionale ''a passare dalle parole ai fatti, poiche' la Toscana ha l'acqua piu' cara d'Italia e poiche' la situazione gestionale degli Ato, con le continue proroghe e le prospettive di scioglimento, sembra ormai fuori controllo''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog