Cerca

Rifiuti: Ama, in secondo semestre 2011 a Roma aumento Tari del 12%

Cronaca

Roma, 27 apr. - (Adnkronos) - "La tariffa rifiuti 2011 aumentera' in media del 12% rispetto all'anno precedente". Lo comunica l'Ama in una nota precisando che "le fatture Ama relative al 1° semestre 2011, pero', avranno importi invariati rispetto all'anno scorso e verranno recapitate regolarmente dagli inizi di maggio (utenze non domestiche) e dalla prima settimana di giugno (utenze domestiche); mentre saranno le bollette relative al 2° semestre (dicembre) ad assorbire la maggiorazione".

"La Corte Costituzionale - spiega l'Ama - con sentenza 238 del 16 luglio 2009, ha sancito la non applicabilita' dell'Iva alla Tariffa dei rifiuti solidi urbani. Per legge, pero', il gestore del servizio (Ama), essendo una societa' per azioni, e' obbligata ad emettere la fattura nei confronti di Roma Capitale gravata da Iva (+10%). Poiche' il dispositivo di legge stabilisce che la tariffa deve coprire tutti gli oneri relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e poiche' l'imposta sul valore aggiunto costituisce un onore per Roma Capitale, dunque, anch'essa va necessariamente ricompresa nella determinazione tariffaria e, conseguentemente, il suo costo va ribaltato sugli utenti".

L'Ama precisa inoltre che "i circa 63 milioni di euro del 'conguaglio' Iva dovuto per il 2010, per attutire al massimo l'impatto sui cittadini romani, verranno invece suddivisi nelle sei bollette dei tre anni successivi: 2012, 2013 e 2014. Nelle delibere che dovranno essere approvate dal Consiglio comunale vengono inoltre confermate le agevolazioni per le famiglie piu' bisognose e in particolari condizioni sociali (nuclei familiari numerosi o con portatori di handicap, disoccupati, pensionati con redditi bassi, ecc.)". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog