Cerca

Bioetica: Bindi, si usa legge su fine vita come arma ideologica

Politica

Roma, 27 apr. - (Adnkronos) - ''Una prova di forza che non ha prodotto nulla, visto che si e' dovuto sospendere l'esame del testo in attesa del parere della commissione Bilancio. Si sta usando la legge sul fine vita, tema impegnativo e difficile, come un'arma ideologica". Lo dichiara Rosi Bindi (Pd).

"Stavolta -aggiunge- e' la Lega che non puo' piu' usare le bandiere del federalismo e della sicurezza, ma ha bisogno di smarcarsi dai problemi giudiziari del Premier, a imboccare per prima la via di una vergognosa strumentalizzazione di alcuni valori, seguita dall'Udc che non poteva permettere di vedersi scavalcare sui temi della bioetica. Berlusconi si e' servito dell'occasione per coprire l'insanabile conflitto della sua maggioranza sulla Libia, le giravolte sul nucleare e il fallimento della politica economica del governo e per tornare ancora una volta ad attaccare la magistratura".

"Anziche' affrontare le vere emergenze del Paese, si e' imposta un'inversione dell'ordine del giorno a scopo propagandistico per agitare cinicamente i valori della vita e della dignita' della morte, in una legge incostituzionale e illiberale, che -conclude- viola il principio della libera scelta e della dignita' della persona malata e mortifica l'autonomia dei medici''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog