Cerca

Immigrati: sindaco Civitavecchia, chiuso centro 'De Carolis' dopo ultime partenze

Cronaca

Roma, 27 apr. - (Adnkronos) - Il Centro di accoglienza presso l'ex caserma De Carolis ha chiuso i battenti. A comunicarlo e' il sindaco di Civitavecchia Gianni Moscherini, dopo essere stato informato dalla Prefettura della partenza, avvenuta oggi, degli ultimi ospiti della struttura. ''E' cosi' terminata - commenta il sindaco - un'operazione che all'inizio sembrava dovesse essere un danno e che invece e' stata vissuta dalla citta' come una risorsa. Merito della Questura, della Prefettura, della Croce Rossa, della Protezione Civile e dell'Amministrazione Comunale che hanno costruito un sistema che puo' rappresentare un modello organizzativo per il futuro in ogni parte d'Italia".

"Sento quindi il dovere, da sindaco, di ringraziare tutti gli enti che hanno collaborato con l'Amministrazione per la perfetta riuscita di questa missione, che e' sotto gli occhi di tutti - aggiunge - nonostante siamo arrivati ad operare per la ricezione di quasi 800 immigrati, la citta' non ha risentito di alcun contraccolpo, ne' per la sicurezza, ne' per la vivibilita', ed anzi ha permesso a numerose imprese locali di prestare la propria opera all'interno del Centro, senza che peraltro il Comune abbia dovuto destinare somme del proprio bilancio al funzionamento della struttura".

"Percio' pieno merito a tutti, ed in particolare ai tanti civitavecchiesi che hanno operato al suo interno - prosegue - cito il Commissario della Croce Rossa Micaela D'Andrea, ma anche i tanti volontari che si sono messi a disposizione (dalle varie meritorie sezioni della Croce Rossa, con in testa il Comitato Femminile, alla Caritas e ad altri enti) per il lato umanitario''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog