Cerca

Rifiuti: commercianti, stiamo giocando con l'immagine di Napoli

Politica

Napoli, 27 apr. - (Adnkronos) - Preoccupazione tra i commercianti napoletani per quanto accaduto oggi in citta' in via dei Pellegrini, dove la presenza di sacchetti in strada ha causato un improvviso stop alla circolazione per le automobili e per gli scooter, sparpagliati lungo tutta la strada del quartiere Montecalvario e su via Toledo.

''Quanto accaduto - ha commentato il presidente del centro commerciale Toledo di Confcommercio Rosario Ferrara - e' grave perche' molti hanno iniziato a dare fuoco ai sacchetti senza rendersi conto che gesti simili possono provocare delle vere tragedie, basti pensare a cosa potrebbe accadere se quelle fiamme arrivassero in qualche modo all'interno di un negozio e l'incendio si propagasse. Stiamo giocando con solo con l'immagine di una citta' ma anche con la vita di intere famiglie che ruotano intorno a queste attivita' commerciali''.

''Bisogna avviare quanto prima la raccolta differenziata - ha detto il presidente della Confcommercio di Napoli e provincia Pietro Russo - per uscire definitivamente da quello che e' un vero e proprio dramma che affigge tutti i napoletani, non solo i commercianti. Non si capisce perche', tra l'altro, quella dei cartoni funziona invece benissimo. Segno che forse c'e' una cattiva gestione del processo se non delle volonta'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog