Cerca

Milano: Aler, respingiamo insinuazioni Manzi

Cronaca

Milano, 27 apr. (Adnkronos) - Aler Milano e la sua societa' Asset "respingono con fermezza e con prove oggettive le vergognose insinuazioni diffuse dal signor Manzi. L'iniziativa di Garbagnate, cosi' come la precedente di Pieve Emanuele, rappresentano due operazioni di grande rilevanza sociale che hanno consentito, grazie all'impegno e alla trasparenza delle strutture di Aler e di Asset, a fare acquistare ad oltre 600 famiglie gli appartamenti di proprieta' di Enpam, a prezzi super scontati (circa 950 euro al mq), evitando gli sfratti a centinaia di famiglie (sfratti purtroppo in corso di esecuzione nelle situazioni di vendita Enpam dove non e' intervenuta Aler Milano)". Lo comunica l'Aler, in una nota.

Per l'Aler e' "scorretto essere oggi additati da false accuse e su fatti inesistenti: Asset ha trasmesso a tutte le famiglie l'allegata lettera con la quale si chiedeva agli interessati di manifestare interesse all'acquisto. Gia' nella stessa lettera veniva esplicitato che gli eventuali interessati avrebbero dovuto riconoscere ad Asset la somma di euro 1.000 a titolo di rimborso spese amministrative e di istruttoria sostenute. Tale importo sarebbe stato restituito in caso di mancato raggiungimento di una propensione all'acquisto pari al 70% da parte dei conduttori".

Secondo l'Aler "Enpam ha affidato l'incarico di valorizzazione immobiliare alla societa' Colliers Spa che, con la societa' Athos Group, hanno svolto un lavoro di istruttoria di natura operativa, catastale e finanziaria nei confronti degli inquilini che hanno aderito all'acquisto. E' disdicevole parlare di minacce e/o forzature nei confronti degli inquilini a fronte invece di un lavoro impegnativo e di grande rilevanza sociale". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog