Cerca

Brindisi: ferito per dissidi su questioni di lavoro, imprenditore in prognosi riservata

Cronaca

Brindisi, 28 apr. (Adnkronos) - I carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica e quelli della Compagnia di San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, hanno rintracciato e arrestato Antonio Idrontino, 57 anni, operaio, ritenuto responsabile del tentato omicidio di Rocco Cavallo, 46 anni, geometra, concittadino, titolare di una agenzia di pratiche automobilistiche, nonche' imprenditore edile, avvenuto ieri sera alle 19,15 in via San Lorenzo da Brindisi.

Idrontino, secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbe esploso all'indirizzo della vittima un colpo di fucile a pallettoni a media distanza nei pressi della sede dell'Agenzia. Cavallo, soccorso e trasportato all'Ospedale civile Perrino' di Brindisi, e' stato ricoverato e dichiarato in prognosi riservata per le gravi lesioni, anche se non e' in pericolo di vita. Idrontino e' stato rintracciato e arrestato. Il movente del gesto sarebbe da ricondurre a dissidi con la vittima per questioni di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog