Cerca

Tornado devastano sud degli Usa: 77 morti

Esteri

Washington, 28 apr. (Adnkronos) - Una serie di tempeste e tornado ha devastato il sud degli Stati Uniti causando almeno 77 morti, 61 dei quali in Alabama. Altri 11 morti si registrano nel Mississippi, 4 in Georgia e uno in Tennessee. Lo riferiscono i media americani. La situazione più grave si è verificata a Tuscaloosa, città dell'Alabama che è stata travolta da un tornado verso le cinque del pomeriggio di ieri (ora locale).

Moltissime case sono state abbattute, ma per un bilancio dei morti e dei danni bisognerà aspettare che faccia giorno. Si ritiene che numerose persone siano rimaste intrappolate nelle macerie delle loro case. Gran parte degli studenti dell'università dell'Alabama sono stati costretti a trascorrere la notte nel campus. Almeno 335mila persone sono rimaste senza energia elettrica in Alabama, ha dichiarato Michael Sznajderman, portavoce della compagnia elettrica dello Stato. Le forti piogge dei giorni scorsi, ha spiegato al New york Times, hanno impregnato il terreno permettendo ai venti di sradicare interi alberi che hanno travolto i tralicci dell'elettricita'.

A Birmingham, sempre in Alabama, un tornado ha lasciato una fascia di distruzione larga due chilometri, ha riferito il sindaco, citato dalla Cnn. Secondo il servizio metereologico, sono 138 i tornado che hanno colpito il sud degli Stati Uniti entro la mezzanotte (ora locale). Il presidente americano Barack Obama ha ordinato l'immediato invio di aiuti federali in Alabama, comprese unità di soccorso. "I nostri cuori sono vicini a tutte le persone colpite da questa devastazione. Lodiamo gli eroici sforzi di tutti coloro che hanno lavorato senza sosta per rispondere a questo disastro", ha detto il capo della Casa Bianca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog