Cerca

Napoli: la figlia del boss candidata con il Pdl, ho scelto un'altra vita (2)

Politica

(Adnkronos) - "Mi hanno definito lady camorra, hanno detto che ero la candidata del clan - aggiunge Nunzia Stolder - Fui attaccata da un ex assessore regionale che oggi e' rinviato a giudizio per una vicenda infamante. Immagino che qualcuno ripetera' quelle accuse nei miei confronti anche ora, che mi propongo per la seconda volta. Porto un cognome che e' una condanna, ma vado avanti. Io non ho mai conosciuto l'aula di un tribunale, non ho mai avuto neppure una multa. Ci sono candidati, invece, alle Municipalita' come al Comune, che sono coinvolti in indagini per reati pesanti, per vicende gravi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog