Cerca

Federalismo: autonomia finanziaria comuni siciliani e' del 40% (2)

Economia

(Adnkronos) - All'incontro hanno preso parte oltre al Segretario Generale Cisl Sicilia Maurizio Bernava, l'assessore regionale all'Economia Gaetano Armao, l'avvocato costituzionalista Giovanni Pitruzzella, il commercialista e consulente di enti locali Calcedonio Li Pomi, il consulente della Cisl Riccardo Compagnino e il presidente della Commissione Fiscalita' Enti Pubblici del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili Nicola Tonveronachi. ''I comuni allo stato attuale - spiega il Segretario Generale della Cisl di Palermo Mimmo Milazzo - non sono nelle condizioni di reggere il peso del federalismo per via della scarsa autonomia finanziaria, l'elevata dipendenza dalla finanza derivata, la notevole spesa corrente e il costo eccessivo dei servizi erogati''.

Cinque le proposte lanciate dalla Cisl Palermo: la definizione entro la data di approvazione dei bilanci previsionali del 2011 degli enti locali, dell'accordo fra Regione e governo nazionale sul riconoscimento delle entrate fiscali che spettano alla Sicilia; l'approvazione di una legge regionale che individui la dimensione territoriale ed omogenea delle forme associative (previste dalla legge delega sul federalismo) che i comuni fino a 5 mila abitanti devono adottare per svolgere le funzioni fondamentali e dunque garantire i servizi ai cittadini; l'approvazione di una norma che obblighi gli enti locali a pubblicare sui propri siti i bilanci di previsione, i documenti di programmazione e i rendiconti della gestione; tempi certi per il concreto avvio di tutte le procedure operative per rendere efficace da subito la compartecipazione dei comuni nella lotta all'evasione fiscale con la collaborazione dell'Agenzia delle Entrate e un immediato chiarimento sull'applicazione negli enti locali dell'isola della cosiddetta cedolare secca, fondamentale per contrastare il fenomeno evasivo, molto diffuso nel territorio, legato ai contratti di affitto in nero. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400