Cerca

Salerno: tenta di uccidere moglie per gelosia, arrestato

Cronaca

Salerno, 28 apr. - (Adnkronos) - E' accusato di tentato omicidio e maltrattamenti nei confronti della moglie l'uomo di 36 anni , A.L., arrestato la scorsa notte a Sarno, in provincia di Salerno, dalla polizia. La richiesta di aiuto agli agenti e' arrivata dalla donna, una 32enne, che intorno alle 2 ha chiesto l'intervento della polizia presso la sua abitazione. Ai poliziotti intervenuti sul posto la donna ha riferito che poco prima il marito l'aveva picchiata e le aveva puntato un coltello da cucina, lungo circa 20 centimetri, alla gola, minacciandola di morte, per poi tentare di strangolarla con un filo elettrico, trovato dagli agenti in un cassettone nella stanza matrimoniale.

Insieme al filo i poliziotti hanno trovato anche del nastro adesivo che l'uomo voleva usare per tapparle la bocca impedendole di urlare. La vittima, approfittando di un momento di distrazione del marito, e' pero' riuscita a divincolarsi e a chiudersi nel bagno, da dove ha chiamato la polizia. Secondo quanto riferito dalla moglie, il comportamento violento del marito sarebbe scaturito dalla gelosia.

La donna e' stata accompagnata presso il locale ospedale mentre l'uomo e' stato arrestato e trasferito nel carcere di Salerno, a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog