Cerca

Immigrati: Zaia, sentenza scellerata, cancella il concetto di confine

Politica

Venezia, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Dispiace constatarlo, ma non ci sorprende una sentenza che conferma come in questi ultimi tempi dai palazzi di Bruxelles giungano solo notizie destabilizzanti e contrarie agli interessi e alla sovranita' italiani, soprattutto se si parla di immigrazione. Il cuore di questa sentenza e' chiarissimo: cancella, in fatto e in diritto, il concetto di confine. Da oggi, chiunque sa che puo' entrare impunemente in Italia''. A sottolinearlo il Presidente del Veneto, Luca Zaia, in merito alla sentenza Ue sulla vicenda relativa alla gestione del flusso degli immigrati.

''Le ricadute di questa scellerata visione giuridica e culturale saranno gravissime - sostiene Zaia - Innanzi tutto, ricordo le centinaia di migliaia di persone che si stanno muovendo ai nostri confini. Ma, ancora, ricordo che politicamente si cancella una legge votata da un Parlamento sovrano di uno Stato fondatore dell'Ue; culturalmente si vuole minare l'identita' di una Nazione e, dunque, della nostra stessa esistenza come popolo''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog