Cerca

Taranto: rapine ai danni di giovani, identificati altri due presunti componenti baby gang

Cronaca

Taranto, 28 apr. (Adnkronos) - Prendevano di mira ragazzi piu' giovani di loro e li rapinavano. Due misure cautelari di collocamento in comunita' sono state eseguite da agenti della Sezione Criminalita' diffusa della Squadra Mobile della Questura di Taranto nei confronti di due quindicenni, F.F. e C.P., ritenuti responsabili di rapina in concorso.

Il provvedimento emesso dal giudice del Tribunale dei Minorenni Giuseppe Lanzo, su richiesta del pubblico ministero Rosalba Lopalco, segue i due fermi di grave indiziato di delitto attuati di iniziativa dagli investigatori della Squadra Mobile, lo scorso 28 febbraio, nei confronti del diciassettenne C.I., ed il successivo 2 marzo, a carico dell'appena diciottenne Marcello Mignogna.

I quattro avrebbero costituito una vera e propria 'baby-gang' che prendeva di mira giovani al di sotto dei quattordici anni aggredendoli e rapinandoli. L'allarme e' scattato a febbraio, dopo una serie di episodi che potevano interpretarsi a meta' tra gravissimi atti di bullismo e vere e proprie rapine, di solito non denunciate. Il bottino era costituito in genere dai soldi e dai telefoni cellulari.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog