Cerca

Salone Libro: 1.500 espositori al Lingotto, Russia e Palestina protagoniste (3)

Cultura

(Adnkronos) - Tornano poi puntuali due iniziative senza le quali sarebbe ormai difficile immaginare l'appuntamento torinese: 'Lingua Madre', l'area dedicata al meticciato culturale che da quest'anno e' di nuovo firmata direttamente dal Salone, con l'omonimo concorso per scrittrici. E 'Libro e Cioccolato. Tentazione e meditazione' che schiera il meglio degli chocolatiers di Torino e Piemonte in un programma di incontri con grandi chef e maitres a' penser del gusto, messo a punto dai critici gastronomici di Repubblica Stefano Cavallito e Alessandro Lamacchia.

L'Ibf - International Book Forum, l'area business del Salone realizzata con il fondamentale sostegno dell'Ice - Istituto per il Commercio Estero, quest'anno compie dieci anni di vita. Riconfermato l'Incubatore per sostenere gli editori da meno di due anni sul mercato. 'Le Invasioni Mediatiche' nel 2011 presentano ben tre progetti: 'Dimensione Musica', 'Book to the future' e 'Comics Centre'.

Si mantiene la linea del Salone di uscire dal Lingotto e andare sul territorio: il 'Salone Off' da venerdi' 6 a lunedi' 16 maggio esonda in spazi aulici e popolari, ex fabbriche e piazze di quattro circoscrizioni cittadine, una in piu' dello scorso anno: 3, 7, 8 e la new entry della 4. Domenica 15 una caccia al tesoro sui mezzi Gtt e venerdi' 6 maggio un'azione coreografica di massa nelle piazze delle Circoscrizioni coinvolte e 250 danzatori volontari. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog