Cerca

Lazio: Forte, presentato nuovo protocollo regionale su adozioni

Cronaca

Roma, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Il vero problema in tema di adozioni e' rappresentato dall'eccessiva permanenza dei bambini e delle bambine nei centri di accoglienza. E' necessario, quindi, accelerare i tempi, perche' i bambini hanno diritto ad avere una famiglia che e' un tutt'uno con il diritto ad avere un futuro. Dal momento che proprio la famiglia e' il gruppo fondamentale della societa', l'ambiente naturale per la crescita e il benessere dei minori''. Lo ha dichiarato l'assessore alle Politiche sociali e famiglia della Regione Lazio, Aldo Forte, presentando presso il Tribunale per i minorenni di Roma il nuovo Protocollo regionale in materia di adozioni nazionali e internazionali elaborato dal Comitato tecnico di coordinamento della Regione Lazio.

Un protocollo che, a piu' di dieci anni di distanza dal precedente, definisce un nuovo modello organizzativo e operativo tra la Regione, i Comuni, le Asl, gli Enti autorizzati per l'Adozione internazionale e il Tribunale per i minori, fondato sul principio dell'integrazione socio-sanitaria dei servizi. E che prevede la partecipazione ai lavori delle Associazioni familiari con un'esperienza almeno quinquennale nel campo delle adozioni.

''Il nuovo protocollo - ha continuato Forte - migliora il dialogo tra le istituzioni competenti e semplifica le procedure, superando gli intralci burocratici e, al contempo, salvaguardando i diritti dei minori''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog