Cerca

Sardegna: assessore Milia, 'Procurade 'e moderare' sia inno della Regione

Cronaca

Cagliari, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Ho dato mandato agli uffici perche' valutino le procedure da attuare affinche' l'inno 'Procurade 'e Moderare', scritto nel '700 dall'ozierese Francesco Ignazio Mannu, diventi l'inno della Regione Autonoma della Sardegna''. Lo ha detto stamani l'assessore della Cultura della Regione Sardegna, Sergio Milia, nel corso della cerimonia inaugurale delle celebrazioni de Sa Die De Sa Sardigna, la festa del popolo sardo, svoltasi stamani alla Biblioteca Regionale, a Cagliari.

Ad una folta platea, Milia ha ricordato come ''lo spirito di questa giornata sia quello di una riflessione che riguardi l'intero popolo sardo affinche', nonostante il doveroso impegno nei festeggiamenti per l'unita' d'Italia, il significato profondo di Sa Die non venga annacquato''. ''Una festa che deve ricordarci la nostra identita' e soprattutto deve ricordarci che siamo un popolo che deve avere una voce univoca, senza campanilismi di parte. A Roma -ha detto- bisogna far arrivare una voce unica, forte, per cercare di ottenere risultati favorevoli a tutti i sardi. Prima di essere italiani siamo sardi e abbiamo bisogno di capire dove vogliamo e possiamo andare''.

''Per Sa Die crediamo di aver compiuto uno sforzo finanziario notevole investendo circa 300 mila euro. Soldi -ha detto l'assessore Milia- che investiamo per una miriade di avvenimenti che coinvolgono Comuni, Province e ovviamente le scuole, per coinvolgere gli studenti. Non abbiamo voluto ricreare una rivisitazione storica dell'avvenimento. Abbiamo preferito investire le poche risorse soprattutto nelle scuole, con i ragazzi e nei Comuni''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog