Cerca

Salone Libro: al Lingotto riflessione sulla memoria dedicata a Unita' d'Italia (4)

Cultura

(Adnkronos) - Il futuro prossimo incombe poi con un carico di questioni irrisolte che esigono analisi rigorose, come quella del crimine organizzato ('La mafia spiegata ai ragazzi' con Pietro Grasso), il rispetto delle regole di cui parlano Roger Abravanel e Luca d'Agnese; la gestione dei beni culturali, oggetto della nuova indagine di Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo; la gestione dei rifiuti, con Lorenzo Pinna e Piero Bianucci; l'economia globalizzata, con l'economista indiano Parag Khanna in dialogo con Federico Rampini.

E, ancora, i nuovi scenari produttivi tra Europa e America, di nuovo con Federico Rampini ed Enrico Franceschini; la fuga dei cervelli, con il sociologo canadese Derrick De Kerckhove; il lavoro, con Susanna Camusso, a proposito del libro di Antonio Sciotto sugli operai nell'Italia della grande crisi. Il dibattito sulla scuola partira' dalle provocazioni del libro di Paola Mastrocola, con Piero Dorfles.

Un incontro su 150 anni di riforme vedra' impegnati Andrea Ichino e Luca Ricolfi. Si parlera' dell'Islam con i suoi sussulti sino a ieri imprevisti, con Khaled Fouad Allam, Renzo Guolo e Francesca Paci. L'immigrazione sara' trattata partendo dal libro di Paolo Borgna discusso da Piero Fassino e Michele Coppola. Per la prima volta sara' poi al Lingotto il filosofo e psicoanalista sloveno Slavoj Zizek, con una lectio sul tema 'Vivere alla fine dei tempi'. Il filone catastrofico nel romanzo d'oggi e' oggetto delle riflessioni di Alessandro Bertante, Tommaso Pincio e Antonio Scurati. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog