Cerca

Roma: Spazio sociale Ex 51, atto di intimidazione a Montemario

Cronaca

Roma, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Questa mattina si e' consumato l'ennesimo atto di intimidazione fascista nella citta' di Roma. L., studente universitario di 22 anni, e' stato aggredito mentre si trovava con la sua ragazza all'interno di un bar a Montemario da alcuni individui riconducibili agli ambienti di estrema destra della zona. L'aggressione, accompagnata dalla minaccia di stare 'attento a quello che fai', e' certamente legata all'attivita' politica e sociale che L. svolge nel territorio''. Lo sostiene, in una nota firmata i compagni e le compagne della zona nord di Roma, lo spazio sociale Ex 51.

''La cosa che piu' ci indigna e' la totale agibilita' e impunita' che azioni come questa hanno. In particolare nel XIX municipio (dove l'aggressione e' avvenuta), dove alcune associazioni di estrema destra, oltre ad avere propri militanti inseriti a vari livelli dentro le istituzioni, ottengono ingenti finanziamenti dal municipio e dal suo presidente Milioni - si legge ancora - Fondi che dovrebbero essere utilizzati per migliorare la vivibilita' nei nostri quartieri vengono quindi elargiti su base clientelare a individui che tutto hanno a cuore fuorche' il bene collettivo; e' infatti evidente a tutti/e che l'attivita' sociale di queste persone e' pari a ZERO, e limitata soltanto a vili aggressioni come quella di stamattina. Esprimiamo quindi la massima solidarieta' a L., ribadendo che nessuna intimidazione fermera' le nostre attivita' sociali e culturali che quotidianamente come compagni/e portiamo avanti nei nostri quartieri''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog