Cerca

Roma: Nobili (Api), denuncia 'Le Iene' dimostra degrado citta'

Cronaca

Roma, 28 apr. - (Adnkronos) - ''Il meritorio servizio trasmesso ieri sera dalle Iene a proposito del vergognoso furto delle monete lanciate dai turisti nella Fontana di Trevi, e' sconcertante e, insieme, tristemente emblematico del livello di degrado che sta raggiungendo la Capitale''. Lo dichiara Luciano Nobili portavoce romano di Alleanza per l'Italia, il partito di Francesco Rutelli, secondo cui ''si tratta dell'ennesima figuraccia per la Roma di Alemanno sul piano nazionale''.

''Il fatto e' ancora piu' grave perche' si ripete nei giorni in cui la citta' ospita centinaia di migliaia di turisti tra la Pasqua e la beatificazione di Giovanni Paolo II e dovrebbe esserci, dunque, il massimo livello di attenzione -continua Nobili - perche' ci troviamo nel cuore della citta', a pochi passi dagli uffici dei consiglieri comunali e soprattutto perche' il furto riguarda soldi destinati da una delibera comunale alla Caritas e cioe' all'aiuto degli ultimi e degli svantaggiati, quanto mai necessario in queste difficili settimane''.

''Inoltre e' inquietante che tutto si sia svolto sotto lo sguardo indifferente dei vigili urbani mentre l'inviato delle Iene e' stato insultato, picchiato e ripetutamente minacciato di morte senza che nessuno muovesse un dito - prosegue il portavoce di Api - Anzi durante il servizio, mandato in onda su Italia 1, il capo della gang che rubava indisturbato i soldi dei turisti, ha lanciato inquietanti accuse al corpo della Polizia Municipale, sulle quali nell'interesse della Capitale e dell'immagine dei vigili urbani, va immediatamente fatta piena chiarezza''. ''Come puo' il sindaco Alemanno rimanere in silenzio mentre il salotto della Dolce Vita viene trasformato in un far west? E' questa la sicurezza e il controllo del territorio che ha promesso ai romani?'' conclude Nobili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog